Muay Thai Vittorio Veneto

MUAY THAI
Sotto il regno di Naresuem il Grande la Muay-Thai diventò parte dell’addestramento dell’esercito.
Questo Re grazie alla sua abilità riuscì a vincere parecchi duelli che ebbero rilevanti conseguenze dal punto di vista storico-politico. Proprio per questi meriti venne dichiarato eroe nazionale.
Ma è sotto il regno di Pra Chao Sua (1703-1709), soprannominato “Il Re Tigre” per la sua abilità di combattente, che la Boxe Thailandese raggiunse l’apice della popolarità.
Tutti quanti, uomini e donne, giovani e vecchi, ricchi e poveri, presero a frequentare con entusiasmo i campi d’allenamento.

L’insegnamento della Thai Boxe è stato mantenuto obbligatorio in tutte le scuole del regno fino al 1923. Intorno al 1930 si ebbe una svolta nella pratica della Muay-Thai, infatti, furono introdotte nuove regole, mutuate dalla Boxe Inglese, che contribuirono a ridurre notevolmente gli incidenti ed a favorire la diffusione di quest’affascinante disciplina anche fuori della Thailandia, tali regole erano costituite dall’inserimento dell’uso dei guantoni, delle categorie di peso, rounds, ecc..
Ancora oggi la Muay-Thai è lo sport nazionale Tailandese e viene attivamente praticata da migliaia di appassionati nelle grandi città come nei piccoli villaggi.
Questa disciplina si distingue per l’uso delle ginocchiate e gomitate, che portano quest’arte sul podio delle più spettacolari, non chè dure, discipline da combattimento.
Anche l’allenamento e la preparazione degli atleti è notevolmente pesante, proprio per preparare l’atleta ad affrontare questo tipo di lotta.

 

SESSIONI:
Lunedi e mercoledi’
ORE 20.30

Back To Top